Digital Designer delle esperienze culturali: la professione del futuro presentata a Spoleto nel corso di Umbria Creativa.

E’ stato presentato, lunedì 13 febbraio, nel corso dell’incontro di Umbria Creativa, dedicato alla creazione di policies adeguate in favore della cultura, che si è tenuto a Spoleto, nella splendida cornice della Rocca Albornoziana, l’innovativo percorso formativo per diventare Digital Designer delle esperienze culturali.

Nel corso dell’ incontro erano presenti, tra gli altri, Claudio Bocci, Direttore Federculture, Alessandro Riccini Ricci, Fabio Renzi, Segretario generale Fondazione Symbola, l’ On. Marina Sereni, Vice Presidente della Camera, l’On. Walter Verini, Stefania Monteverde, Assessore alla Cultura Comune di Macerata, Camilla Laureti del Comune di Spoleto, Ottavia Ricci rappresentante del Turismo Sostenibile Mibact, Antonella Pinna della Regione Umbria, Rosaria Mencarelli, Direttore della Rocca Albornoz e Roberto Quatraccioni di Superficie 8.

Il progetto formativo, ideato da Alessandro Riccini Ricci di Microcinema e Roberto Quatraccioni di Superficie 8, è incentrato sugli Open Data che come confermato nel corso dell’incontro da tutti i partecipanti, rappresentano oggi una delle strategie tecnologiche più avanzate nel mondo del turismo e della cultura.

La rete conosce ognuno di noi meglio di chiunque altro. E’ da questo presupposto che nasce la figura professionale del Digital Designer delle esperienze culturali. Grazie a questo percorso formativo, infatti, i Digital Designer saranno in grado di raccogliere tutte le tracce digitali che ognuno di noi ogni giorno lascia in rete, dai “mi piace” sui social alle principali discussioni, fino alle pagine web che frequentiamo abitualmente e le trasformeranno in dati utili per migliorare l’esperienza turistica e culturale dei viaggiatori disegnando così il viaggio perfetto per ciascuno di noi.

Il percorso formativo, che ha accolto le istanze del mondo della cultura, della politica e del tessuto imprenditoriale, si terrà a Spoleto, zona del cratere e costituirà un’importante iniziativa dal punto di vista economico e culturale, in quanto contribuirà ad incrementare le potenzialità del turismo umbro che in questo periodo ha subito gravi perdite a causa del terremoto.

Per tutte le informazioni sul percorso formativo è possibile contattare Superficie 8 al numero 075-5056985 o inviare un’ e-mail all’indirizzo info@superficie8.it.

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *